Lezione imparata? Macché, parla il fan inglese che si era tatuato il trofeo: “lo rifarò in caso di finale ai Mondiali”

Il tifoso inglese che si è fatto il tatuaggio della coppa di Euro 2021 prima di Italia-Inghilterra, ha ammesso che non lo cancellerà nonostante la sconfitta di Wembley

SportFair

E’ diventato suo malgrado famoso per un tatuaggio fatto per gioco, che rimarrà comunque impresso sulla sua pelle nonostante le cose non siano andate per il verso giusto. Lewis Holden, il tifoso inglese che si è tatuato il trofeo di Euro 2021 prima della finale tra Italia e Inghilterra, ha vissuto con particolare trasporto il match di Wembley ma non ha potuto far altro che assistere alla disfatta di Kane e compagni. Un ko ai rigori che obbligherà il tifoso inglese a tenere sulla propria gamba il ricordo spiacevole di quanto accaduto l’11 luglio del 2021. Intervistato da Sky Sports, Lewis Holden ha raccontato: “sono assolutamente devastato, ma poi chi non lo è dopo la sconfitta di ieri? Tuttavia mi tengo il tatuaggio, non c’è modo di liberarmene. Quando siamo andati ai rigori ho pensato che la Coppa ‘forse non sarebbe tornata a casa’. Subito dopo la sconfitta, i miei amici hanno iniziato a prendermi in giro, dicendo che avrei dovuto tagliarmi la gamba“.

LEGGI ANCHE: Nessun dubbio in Inghilterra, tutti certi del ko dell’Italia: un fan inglese si è già tatuato il trofeo [FOTO]

VEDI ANCHE: Tifoso dell’Inghilterra si tatua il trofeo degli Europei prima della finale: dalla soluzione alla Khaby Lame ad Aldo Giovanni e Giacomo, gli esilaranti meme [FOTO]

Richieste di amicizia

Il tifoso inglese ha poi rivelato di aver ricevuto numerose richieste di amicizia su Facebook da parte di tifosi italiani: “senza esagerare ho ricevuto richieste di amicizia su Facebook da circa 500 persone italiane, il mio telefono non ha letteralmente mai smesso di vibrare. Non ho idea di cosa vogliano, ma non c’è modo di farli smettere. Il motivo del tatuaggio? L’ho fatto per ridere un po’ con i miei amici, ci sono così tante persone negative sui social media, quindi volevo solo fare qualcosa di divertente. Questa è la migliore Inghilterra che abbia mai visto nella mia vita e potrei non vederla mai più in una finale. Ma se arriviamo all’ultimo atto dei Mondiali in Qatar l’anno prossimo, andrò di nuovo nel negozio di tatuaggi per farne un altro“.