Joshua vs Pulev, AJ massacra il bulgaro anche a parole: “nella boxe bisogna parlare poco, contano i fatti”

Al termine di Joshua vs Pulev, il campione del mondo dei pesi massimi ha massacrato il proprio avversario anche con le parole, dopo quanto successo nei giorni scorsi

Era la sfida più attesa dell’ultimo anno, Joshua vs Pulev non ha assolutamente tradito le attese. Tutto merito del campione del mondo dei pesi massimi, abile a condurre l’incontro dall’inizio fino al nono round, quando con un destro terrificante ha messo al tappeto il bulgaro prendendosi la vittoria.

Pool/Getty Images

Un modo perfetto per difendere le proprie cinture e lanciare la sfida a Tyson Fury, con cui si giocherà il match per la riunificazione totale del titolo della classe regina. Una vittoria mai in discussione, commentata così da Anthony Joshua nel post match: “nella boxe bisogna parlare poco, conta l’azione. Quello che è successo nei giorni scorsi non contava, era importante questa sera. Ringrazio tutto il mio team. L’obiettivo era dimostrare sul ring il mio valore”.

LEGGI ANCHE: Quanti soldi ha guadagnato Joshua? La cifra

Fury prossimo avversario

Joshua
Pool/Getty Images

Dopo Joshua vs Pulev, il prossimo match del campione del mondo dei pesi massimi dovrebbe essere Tyson Fury, un incontro utile alla riunificazione totale del titolo della classe regina. Il britannico è pronto e lo ha ammesso dopo la vittoria sul bulgaro: “in tutto il mio percorso io ho sempre rincorso le cinture. Se il prossimo avversario deve essere Tyson Fury che lo sia, io sono qui. Si ragiona un match alla volta, uno dopo l’altro. Bisogna fare così. Pulev era il numero 1 per la IBF, è un ottimo pugile. Affronterò chi mi metteranno di fronte. Fury è un grande pugile, ha tanti tifosi. C’è anche Deontay Wilder. L’anno scorso mi sono ripreso i titoli, oggi li ho difesi, qui a Londra dove tornavo dopo due anni. Sono pronto per qualsiasi avversario. Io sono Campione del Mondo WBA, WBO, IBF, IBO e vi auguro a tutti un buon Natale“.