Nei giorni scorsi, Credit Suisse è finita al centro di una vera e propria bufera mediatica. L’istituto di credito svizzero è stata accusata da alcuni attivisti di non rispettare l’ambiente con i suoi investimenti nell’economia fossile. Il movimento ecologista, con il supporto di Greta Thunberg, ha messo nel mirino anche Roger Federer, testimonial della banca, ha ammonito il tennista con l’hashtag: #RogerSvegliati.

Il pluricampione Slam, sempre in prima linea sulle questioni climatiche, ha spiegato di essere pronto a parlare con tutti i propri sponsor per dare maggiore attenzione a tale situazione. Nel discorso è compresa anche Credit Suisse che nelle ultime ore ha emesso un comunicato nel quale fa intendere un tempestivo cambiamento in merito alle proprie politiche ambientali: “il cambiamento climatico è una delle più grandi sfide per il nostro pianeta. Credit Suisse è impegnata a svolgere un ruolo fondamentale nella lotta conto questo problema, promuovendo un dialogo trasparente con tutti i nostri soci per affrontare la sfida del cambiamento climatico in maniera tempestiva“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE