LaPresse/Federico Ferramola

La lunga mano di Berlusconi dietro l’esonero di Montella? L’indiscrezione è clamorosa. E Silvio twitta: “ho parlato con Gattuso. Forza Rino. Forza Milam”

Gattuso
LaPresse/Spada

Che ci sia ancora Silvio Berlusconi alla spalle del ‘nuovo’ Milan sono in molti a pensarlo, tifosi rossoneri e non. E l’ultimo retroscena ‘raccontato’ dai muri di Milanello sembra essere un assist solo da spingere in rete per coloro che vedono ancora la lunga mano dell’ex presidente dietro le vicende rossonere. Che a Silvio Berlusconi Vincenzo Montella non sia mai piaciuto è cosa nota, che Gattuso sia da sempre uno dei pupilli del Cavaliere anche. Semplici teorie? Sarà. Ma i muri di Milanello raccontano di telefonate continue tra Berlusconi e l’attuale ad Marco Fassone: contenuto ovviamente super riservato, ma il tweet dell’ex Premier rischia di aprire uno scenario clamoroso. “Ho avuto una lunga, affettuosa e cordiale telefonata con il mio vecchio guerriero Rino Gattuso. In bocca al lupo. Forza Rino! E…naturalmente, Forza Milan!“, scrive Berlusconi. Casualità, forse. Ma i dubbi restano, eccome.

Leggi anche—> Montella, i retroscena di un esonero: ecco come e perché il Milan ha mandato via l’allenatore

Leggi anche—> Retroscena Milan, che umiliazione per Montella: ecco come gli è stato comunicato l’esonero

Leggi anche—> Milan, non sarà Ancelotti il nuovo allenatore: ecco la strategia dietro la nomina di Gattuso