Incubo Marchetti, distrutta la Ferrari da 300mila euro: la colpa è… dell’autolavaggio [GALLERY]

Federico Marchetti ha lasciato la sua Ferrari da 300mila euro all'autolavaggio, un addetto nel riportargliela ha investito distruggendola completamente

/

Un lunedì pomeriggio da dimenticare per Federico Marchetti, che si è visto distruggere la sua Ferrari da un addetto dell’autolavaggio a cui l’aveva affidata per ripulirla da cima a fondo.

L’auto, una Ferrari 812 Superfast da circa 300mila euro, è andata completamente distrutta dopo la carambola avvenuta in via Pacoret de Saint Bon, nei pressi dell’aeroporto di Genova, dove il guidatore ha provato a dare gas al motore ritrovandosi in poco tempo contro il guard-rail.

LEGGI ANCHE: Genoa-Bologna, Mihajlovic è una furia: “terreno vergognoso, un campo di patate”

L’incidente

L’addetto all’autolavaggio stava guidando la Ferrari 812 Superfast di proprietà di Marchetti verso il centro sportivo del Genoa quando, a causa dell’asfalto bagnato, ha perso il controllo e si è schiantato contro cinque auto parcheggiate, finendo la corsa sul guard-rail. L’automobile è andata distrutta, con la parte anteriore e le sospensioni completamente spaccate. Nessuno è rimasto coinvolto, ma i danni da risarcire sono davvero da capogiro.