Genoa-Bologna, Mihajlovic è una furia: “un campo di patate, è una vergogna per la Serie A”

Sinisa Mihajlovic ha criticato aspramente il terreno di gioco del Ferraris, paragonandolo ad un campo di patate che non fa onore alla Serie A

Genoa-Bologna è una partita che Sinisa Mihajlovic non dimenticherà, soprattutto per il pessimo campo su cui si è giocato. Un terreno di gioco molto criticato dall’allenatore serbo, definendolo una vergogna per un match di Serie A.

Mihajlovic
Paolo Rattini/Getty Images

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Miha si è sfogato: “è una brutta sconfitta, non me l’aspettavo, ero convinto di portarla a casa. Questo campo ci ha penalizzato, si è giocato su un campo di patate, ed è una vergogna per tutti che si giochi in Serie A su un campo così. Non voglio trovare scuse, abbiamo cercato di fare la nostra partita. Loro stavamo dietro la linea della palla, ci voleva una invenzione e un po’ più di fortuna. Abbiamo giocatori di qualità, bisognava tirare di più“.

Obiettivo salvezza

Mihajlovic
Paolo Rattini/Getty Images

Sinisa Mihajlovic poi si è soffermato sugli obiettivi del Bologna, mettendo in chiaro alcune situazioni: “non avremmo meritato di perdere ma è successo e dobbiamo assumerci le nostre responsabilità. La classifica? Noi dobbiamo lottare per non retrocedere. Dobbiamo essere bravi a non entrare mai in quella lotta, è un campionato equilibrato. Bisogna arrivare il prima possibile a 40 punti se bastano. Serve una punta, qui bisogna salvarsi“.