Prima vittoria Mercedes! Russell trionfa nella sprint race in Brasile, bene le Ferrari

Grandissimo spettacolo nella sprint race in Brasile: sorpresa Russell al primo posto, ottimo Sainz

SportFair

Che duelli nella sprint race del Brasile, penultimo appuntamento del campionato di Formula 1. A sorpresa si è verificato il successo di Russell, le ultime gare della stagione hanno rilanciato la Mercedes e le prospettive sono interessanti per il futuro. Come da pronostico Magnussen è crollato e non è riuscito a confermare la pole position.

Positiva la gara per le Ferrari, dopo le difficoltà in qualifica. La notizia principale riguarda il quarto posto di Verstappen, l’olandese aveva abituato troppo bene.

Magnussen riesce a mantenere la prima posizione, poi il duello bellissimo tra Russell e Verstappen per la seconda posizione. I ferraristi iniziano a recuperare qualche posizione.

Magnussen crolla, si verificano i sorpassi di Verstappen, Russell e Sainz. Incidente tra Stroll e Vettel. Attacco di Russell su Verstappen e vetta per il pilota della Mercedes. Il campione del Mondo è in difficoltà, contatto con Sainz. Il ferrarista si porta in seconda posizione, poi anche Hamilton supera l’olandese.

Vince Russell, poi Sainz, Hamilton, Verstappen, Perez e Leclerc. Il monegasco della Ferrari limita i danni.

Le dichiarazioni

Russell: “una gara incredibile. Non mi aspettavo di avere un passo così buono, ma è la dimostrazione del lavoro che stiamo facendo tutti insieme. Da Austin in avanti siamo cresciuti tantissimo. Sinceramente, però, non so come sarebbe andata se Max Verstappen avesse avuto a sua volta le soft”. 

Sainz: “il secondo posto credo sia il massimo cui potevo arrivare; quel che è certo è che la Mercedes è cresciuta notevolmente, saranno forti domani in gara. Contatto con Verstappen? Eravamo al limite, ho scelto una traiettoria stretta aggressiva in curva 1, anche perché con la Red Bull che è imprendibile in rettilineo devi essere aggressivo in frenata. Mi dispiace per il contatto, ma le corse sono così: alle volte devi attaccare per sorpassare. Abbiamo un buon passo, forse le Mercedes hanno qualcosa in più”. 

Hamilton: “sono felicissimo di essere qui anche se ieri non è stato facile. Questo risultato è dedicato a tutti coloro che hanno lavorato durante questa stagione. Speriamo di non soffrire troppo con il degrado delle gomme. Sarebbe bello vincere qui per il Brasile”.