Udinese-Juventus, Bonucci durissimo: “se ci accontentiamo non abbiamo capito niente”

Leonardo Bonucci ha bacchettato la Juventus nonostante la vittoria contro l'Udinese a causa della cattiva prestazione fornita dalla squadra alla Dacia Arena

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, ma che sofferenza per la Juventus al cospetto di una Udinese che non ha mollato di un centimetro contro Ronaldo e compagni. Solo la doppietta del portoghese ha permesso ai bianconeri di sbancare la Dacia Arena, issandoli al secondo posto della classifica in coabitazione con Milan e Atalanta.

Ronaldo
Foto di Gabriele Menis / Ansa

Nel post gara Leonardo Bonucci ha commentato la vittoria ai microfoni di Sky Sport, usando parole piuttosto dure: “la stagione è ancora lunga, se ci accontentiamo di questi dieci minuti vuol dire che non abbiamo capito niente. Non riusciamo a cambiare marcia e tenerla per tutta la partita, questa è la cosa più difficile da capire. Le partite si decidono sugli episodi, dopo così tante partite devi stare attento ad episodi e dettagli. Troppe volte abbiamo perso punti per dettagli. Era una partita da vincere, non abbiamo subito granché ma mancava sempre quel briciolo di passione e di cuore per portare a casa la vittoria“.

LEGGI ANCHE: Ronaldo ribalta l’Udinese e fa 99 con la Juventus, i bianconeri non mollano l’osso Champions

Lo Scudetto dell’Inter

Inter
Foto di Carmelo Imbesi / Ansa

Leonardo Bonucci è stato poi stuzzicato sulla vittoria dello Scudetto da parte dell’Inter, che ha chiuso un dominio bianconero durato ben nove anni. Il difensore della Juventus non ha battuto ciglio, lanciando la sfida ai nerazzurri in vista del prossimo anno: “si chiude un ciclo, noi ci abbiamo messo anche del nostro. L’Inter è stata la più costante ed ha dimostrato di essere la più forte, da oggi comincia un nuovo capitolo“.