Giro d’Italia 2021, splendido gesto dei ciclisti: il montepremi della 19ª tappa devoluto ai familiari delle vittime del Mottarone

l'Associazione Ciclisti Professionisti internazionale ha deciso di devolvere il montepremi della 19ª tappa del Giro d'Italia alle famiglie delle vittime della tragedia del Mottarone

SportFair

Un gesto splendido, che conferma il grande cuore del Giro d’Italia 2021 e dei suoi corridori, colpiti dalla tragedia della funivia di Stresa in cui hanno perso la vita 14 persone.

giro d'italia
Foto di Luca Zennaro/ Ansa

Oltre ad aver modificato il percorso della 19ª tappa, che avrebbe coinvolto anche il Mottarone, la carovana della Corsa Rosa ha deciso di omaggiare le vittime del disastro. L’Associazione Ciclisti Professionisti internazionale ha fatto sapere di voler devolvere l’intero montepremi previsto per la frazione odierna alle famiglie delle persone decedute, nonché al piccolo Eitan, unico sopravvissuto alla tragedia.

La nota della CPA

Giro d'Italia 2021
Foto di Luca Zennaro / Ansa

Questo il comunicato con cui l’Associazione Ciclisti Professionisti internazionale ha annunciato la propria intenzione: “anche se il Giro non salirà sul Mottarone, i ciclisti faranno il loro omaggio alle 14 vittime dell’incidente della funivia di Stresa. I corridori hanno deciso all’unanimità di donare tutto il montepremi della tappa odierna al piccolo Eitan e alle famiglie colpite da questa terribile tragedia“.

Di Ernesto Branca

Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015