Tiger Woods ha evitato la morte per un soffio: lo ha salvato la cintura di sicurezza

L'incidente di Tiger Woods avrebbe potuto avere conseguenze devastanti se il golfista americano non avesse indossato la cintura di sicurezza

Le condizioni di Tiger Woods, dopo lo spaventoso incidente che lo ha visto protagonista nella giornata di ieri, sono stabili in seguito all’intervento chirurgico subito alle gambe.

I medici dell’Harbour-Ucla Medical Center hanno ridotto le fratture esposte a tibia e perone della gamba destra riportate dal golfista americano, inserendo anche viti e perni nella caviglia pesantemente danneggiata. Stando a quanto riferito dalle autorità di Los Angeles, Tiger Woods non è in pericolo di vita, nonostante abbia rischiato davvero grosso: “è stato molto fortunato a sopravvivere“.

LEGGI ANCHE: Terribile incidente stradale per Tiger Woods, il golfista americano estratto a fatica dalle lamiere dell’auto

L’incidente

La polizia intanto sta indagando sull’incidente occorso a Tiger Woods e, secondo le prime ricostruzioni, pare che l’americana abbia impattato contro uno spartitraffico finendo per cappottarsi più volte. Sulla vicenda si è soffermato Alex Vilanueva, sceriffo della contea di Los Angeles: “Tiger indossava la cintura di sicurezza e questo probabilmente gli ha salvato la vita. L’interno dell’automobile era sostanzialmente intatto, l’abitacolo ha fatto da cuscino di protezione e tutti i dispositivi di sicurezza a partire dagli airbag hanno funzionato, altrimenti sarebbe stato certamente un incidente mortale. Quando sono arrivato era lucido e calmo, non sembrava in stato di shock. Mentre attendevamo l’intervento dei vigili del fuoco gli ho chiesto come si chiamava e lui mi ha detto che il suo nome era Tiger. Ma non l’ho riconosciuto immediatamente. Non sembrava sotto l’effetto di alcol, di droghe o di altre sostanze“.

Il trasferimento

Una volta trascorsi alcuni giorni dall’incidente, Tiger Woods lascerà l’Harbor Ucla Medical Center e sarà poi trasferito in un`altra clinica, quella di Ucla Westwood. Riguardo l’incidente, il capo dei vigili del fuoco ha poi aggiunto: “Tiger Woods è stato estratto dall’auto dal parabrezza“. Un dettaglio a cui poi ha fatto seguito un’altra dichiarazione dello sceriffo Vilanueva: “Woods stava viaggiando a una velocità superiore al normale al momento dell’incidente, l’auto ha colpito un cordolo e un albero. Il veicolo si è ribaltato diverse volte. La strada in quel punto è in discesa e ha diverse curve, quella zona ha un’alta frequenza di incidenti“.