La fortuna di avere Berlusconi, una ‘reggia’ settecentesca ospita il ritiro del Monza

Il Monza svolge i suoi ritiri pre-partita da circa un mese in una residenza settecentesca di proprietà di Silvio Berlusconi, la famosa 'Villa Gernetto'

Sono stati giorni complicati per Silvio Berlusconi, costretto al ricovero presso il centro cardio-toracico del Principato di Monaco per alcuni controlli al cuore.

Berlusconi
Giorgio Cosulich/Getty Images

Il Cavaliere comunque si è ripreso e nella giornata di ieri ha lasciato la struttura medica, facendo ritorno presso la villa della figlia Marina nei pressi di Nizza. Nemmeno in ospedale Berlusconi ha lasciato in pace Galliani, telefonandogli e chiedendo informazioni su Mario Balotelli, infortunatosi una decina di giorni fa contro il Lecce:gli ho risposto che Mario non è ancora pronto dopo il problema muscolare rimediato una decina di giorni fa a Lecce” ha ammesso l’ad Galliani. “Ma ho sottolineato al presidente anche l’ottimo comportamento che Balotelli sta tenendo da quando è arrivato al Monza“.

LEGGI ANCHE: Paura per Berlusconi, il Cavaliere ricoverato per problemi cardiaci

Villa settecentesca

Brocchi
Marco Luzzani/Getty Images

Adriano Galliani ha sottolineato come Berlusconi sia innamorato del suo Monza, al punto da chiedere spesso informazioni al suo braccio destro su qualunque cosa accada all’interno dello spogliatoio: “il presidente ha sempre seguito il Monza: dalla sua casa di Arcore vede le luci dello stadio. Una simpatia di vecchia data: c’è una foto che ritrae Berlusconi festeggiare nello spogliatoio del vecchio stadio Sada la Coppa Italia di Serie C vinta dal Monza nel 1988“. La fortuna di avere Berlusconi permette ai giocatori del Monza di trascorrere da circa un mese ritiri pre-partita particolari, alloggiando a Villa Gernetto: splendida residenza settecentesca nel cuore della Brianza.

Le repliche

Berlusconi
Marco Luzzani/Getty Images

Infine, Adriano Galliani ha rivelato come Berlusconi non si perda nessuna partita del suo Monza, seguendo qualche volta addirittura anche le repliche: “il presidente vuole sapere tutto quello che succede a Monzello. Ci sentiamo tre o quattro volte a settimana per confrontarci e lo informo su tutte le operazioni di mercato. Spesso guarda anche le repliche delle nostre partite, trasmesse il lunedì sera su TeleLombardia“.