Il test in Ferrari e il nuovo numero, Mick Schumacher e il retroscena sul 47

Mick Schumacher ha svelato il motivo per il quale ha scelto il numero 47 per affrontare il Mondiale 2021 di Formula 1, una decisione legata alla famiglia

Giornata particolare oggi per Mick Schumacher, impegnato a Fiorano con la Ferrari per un test al volante della SF71-H. Il giovane pilota tedesco, che nel Mondiale 2021 correrà con il Team Haas, ha completato 50 giri portando a termine il programma stabilito dal team di Maranello. Ottimi i riferimenti cronometrici ottenuti dal figlio del Kaiser, che domattina tornerà in pista per poi lasciare il volante a Callum Ilott. 

LEGGI ANCHE: Formula 1, che schiaffo di Mazepin a Mick Schumacher: “ha più forza grazie al suo cognome”

Il numero 47

Mick Schumacher è sceso in pista con il numero 47 sul musetto della sua Ferrari, lo stesso che userà quest’anno in Formula 1. Il motivo lo ha spiegato lo stesso tedesco in conferenza stampa: “la somma dei compleanni della famiglia fa 47, ovvero i miei due numeri preferiti che, però, in F1 sono già occupati da Norris e Raikkonen. Per questo motivo ho scelto il 47. La pressione? L’ho già esperita nelle formule minori e tutt’ora, non credo che in F1 sarà diverso. Per ora ho sempre reso meglio in un campionato a partire dal secondo, ma mi auguro di essere più rapido in F1 e di riuscire a crescere più in fretta. Di sicuro sono molto affascinato dall’idea di seguire lo sviluppo di una vettura da inizio a fine campionato“.