Juventus, le rivelazioni di un ex giocatore: “quante sigarette, Marchisio ne fumava 4 pacchetti al giorno”

L'ex terzino francese Armand Traoré ha parlato della sua esperienza con la maglia della Juventus, svelando un retroscena riguardante Marchisio

Sono passati ormai 10 anni da quando ha indossato la maglia della Juventus, ma Armand Traoré ricorda tutto come se fosse ieri.

Armand Traoré
Valerio Pennicino/Getty Images

Il terzino francese è arrivato in Italia nella stagione 2010/2011, quando il club bianconero non stava vivendo i migliori anni della propria storia. Il giocatore transalpino in quell’occasione ha collezionato dodici presenze senza alcun gol, salutando poi la società bianconera senza rimpianti. A distanza di 10 anni, Armand Traoré ha svelato alcuni retroscena della sua esperienza alla Juventus, parlando anche di Marchisio.

LEGGI ANCHE: Terence Hill sculaccia Bud Spencer, la Juventus si prende la Supercoppa Italiana

I retroscena di Traoré

Armand Traoré
Claudio Villa/Getty Images

Intervenuto ai microfoni di talkSPORT, Traoré ha rivelato: “sono andato alla Juventus quando avevo 20 anni e giocavo già in Inghilterra da cinque anni. Quando mi sono presentato la prima mattina per l’allenamento ho pensato: ‘ma dove sono tutti i giocatori?’. Non c’era nessuno nello spogliatoio, nessuno in palestra, giusto un paio di giocatori in sala trattamenti. Erano tutti nelle docce, facevano colazione, fumavano sigarette e bevevano caffè! Sono rimasto completamente scioccato dal fatto che tutti avessero bevuto una bottiglia di vino la sera prima di una partita durante la cena con la squadra. Andavi a mangiare nel pre-partita la sera prima e lì avevano delle bottiglie di vino rosso! Questa è stata una delle cose che mi hanno scioccato. Poi c’era Marchisio che fumava quattro pacchetti al giorno, ma non ho mai visto nessuno correre come lui”.