Brutta botta per la Honda, Ezpeleta cancella i sogni di Puig: niente terza moto nel 2021

Carmelo Ezpeleta ha analizzato la possibilità di far schierare alla Honda tre moto in griglia nel 2021, ma ha sottolineato come non ci saranno eccezioni

La Honda rischia di non poter contare su Marc Marquez nelle prime gare del Mondiale 2021, il pilota spagnolo infatti è alle prese con la lunga riabilitazione dopo la terza operazione alla spalla destra, che lo obbligherà ad osservare un periodo di stop di sei mesi. Per questo motivo, la HRC sta cercando di capire come comportarsi, arrivando addirittura ad avanzare la richiesta di schierare tre moto in griglia nel 2021.

La risposta di Ezpeleta

Carmelo Ezpeleta
Foto Getty / Mirco Lazzari gp

Sull’idea di schierare tre moto nel 2021 si è soffermato Carmelo Ezpeleta, boss della Dorna, parlando ai microfoni di AS: “le eccezioni sono fuori discussione. Non sarà possibile mettere in pista più di due moto per squadra. Honda ha due posti a disposizione per Repsol Honda e altri due per la squadra di Lucio Cecchinello“.

Futuro Dovizioso

Dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Infine, Ezpeleta si è soffermato sul futuro di Andrea Dovizioso, al momento fuori dalla griglia del Mondiale 2021: “ovviamente non avere Andrea è una perdita. Finora non ha trovato alcun accordo per correre, ma ha anche detto che potrebbe essere un anno sabbatico. Non so se tornerà quest’anno o il prossimo, ma non lo considero un pilota in pensione. Non ha parlato di ritiro ma di anno sabbatico“.