Conte
Alessandro Sabattini/Getty Images

Fra Antonio Conte e l’Inter sembra essere tornato il sereno, almeno per ora. Qualche giorno dopo il clamoroso sfogo post Atalanta, il tecnico nerazzurro si dice felice dopo il successo contro il Getafe: “è stata una gara vissuta sapendo un po’ delle difficoltà che la gara poteva avere. Il Getafe è partito forte, noi abbiamo sbagliato un’uscita con De Vrij. Loro cercavano il cross, la mischia, andavano su palle sporche: sono partiti meglio, poi noi abbiamo iniziato a giocare, ci sono state occasioni per fare gol, ne abbiamo realizzato e va bene così. È stata una gara ‘sporca’, quando ci dovevamo sporcare ci siamo sporcati. I ragazzi sono cresciuti in cattiveria e determinazione: questo è stato uno step che ci è mancato durante l’anno e quindi sono molto contento. Per noi andare avanti in Europa rappresenta un obiettivo importante, ci serve esperienza. Sono contento per la prestazione e per quello che hanno dato i ragazzi“.

Parole al miele infine sull’affare Sanchez: “ottima operazione fatta dalal società che poi spiegherà meglio i termini. Diciamo che ce lo siamo meritato: lo abbiamo portato nel momento peggiore della sua carriera, due annate in cui aveva faticato molto con lo United. Un plauso va al club perché ha chiuso un’ottima operazione, molto conveniente“.