Alonso
AP/LaPresse

Settimo posto per Fernando Alonso nella quinta tappa della Dakar 2020, ennesima grande prestazione per il pilota spagnolo, riuscito a completare senza problemi la complicata frazione.

Alonso
AP/LaPresse
Bernat Armangue

Un risultato che esalta il driver di Oviedo, apparso felice e soddisfatto ai microfoni di Marca: “per quanto riguarda il ritmo è stata la mia migliore tappa non soltanto alla Dakar ma in generale nei rally. Sarei stato quarto se non ci fossero state le due forature in partenza, dove abbiamo perso tempo nei confronti di Sainz, Al-Attiyah e Peterhansel. Domani partirò in buona posizione, ci saranno delle tracce sul terreno. Non sto pensando alla classifica generale però ho la speranza di fare delle buone tappe e di guadagnare delle posizioni”.

Alonso
AP/LaPresse
Bernat Armangue

Alonso poi ha concluso: “per me essere tra i primi sei o sette è una grande gioia, la mia sfida è quella di sentirmi competitivo contro degli specialisti. In sette mesi ho imparato quanto avrei appreso in 15-20 anni grazie a Marc Coma e alla sua esperienza: ad agosto non sapevo nemmeno attaccare una duna”.