AFP/LaPresse

Le prime parole di Rohan Dennis dopo il misterioso ritiro dal Tour de France

Davvero incredibile quanto accaduto ieri durante la 12ª tappa del Tour de France: nella prima tappa pirenaica, a far parlare non è il vincitore, bensì Rohan Dennis. L’australiano della Bahrain Merida si è ritirato dalla Grande Boucle, ma la sua decisione è avvolta da un clamoroso mistero.

Massimo Paolone/LaPresse

Il campione del mondo a cronometro, tra i favoriti per la cronometro di oggi, dopo un tentativo di fuga, ha deciso di scendere dalla sua bici, senza preavviso, per scomparire fino alla fine della tappa. Solo quando il bus della Bahrain Merida stava per lasciare la zona del traguardo, Dennis è spuntato davanti ai suoi compagni e agli uomini del suo staff.

C’è chi parla di un litigio con l’ammiraglia, ma la Bahrain Merida ha deciso, al momento, di non rivelare i dettagli dell’accaduto.Avvieremo un’indagine immediata ma non commenteremo ulteriormente finchè non avremo stabilito cosa è successo a Rohan Dennis”.

Massimo Paolone/LaPresse

Con una comunicazione ufficiale, successivamente, la Bahrain Merida ha pubblicato un comunicato con le parole dell’australiano: “sono molto dispiaciuto di lasciare la gara a questo punto. Ovviamente la cronometro individuale di domani sarebbe stata un grande obiettivo per me e per il team, ma visto il mio feeling attuale è stata la giusta decisione ritirarmi presto oggi. Auguro ai miei compagni il meglio per il resto della gara e mi piacerebbe ringraziare tutti i fan del Tour de France che mi hanno supportato, a casa e in strada, a partire da Bruxelles. Spero di poter tornare a gareggiare in questa grande gara nelle prossime stagioni“.