Formula 1, un commissario di gara ‘smaschera’ Vettel: impietoso il confronto con Leclerc

Lapresse

Interrogato sul confronto tra Vettel e Leclerc dopo il Gran Premio di Silverstone, il neo commissario di gara Liuzzi ha espresso il proprio punto di vista

E’ diventato commissario di gara di recente, venendo convocato per formare il Collegio dei giudici in occasione del Gran Premio di Silverstone, vinto da da Lewis Hamilton davanti a Bottas e Leclerc.

antonio giovinazzi

photo4/Lapresse

Vitantonio Liuzzi ha cominciato dunque una nuova carriera nel motorsport, dopo aver vestito i panni del pilota per molte stagioni. Prima la Formula 1 e poi il WEC, proseguendo con la Super Formula e la Formula E, terminandola un paio di anni fa con la partecipazione all’International GT Open. L’ex driver della Force India è stato l’ultimo italiano a conquistare punti in F1 fino ad Antonio Giovinazzi, talento dell’Alfa nei confronti del quale Liuzzi ha espresso le sue impressioni ai microfoni di Radio Sportiva: “mi ha fatto molto piacere per lui, perché senza italiani credo che la Formula 1 non si potesse vedere. Adesso dovrà ancora crescere e dimostrare: ha un bell’esame perché condivide il box con Raikkonen, non sarà facile, ma spero che nel futuro ci siano sempre più italiani. Vettel? Fino a prima delle qualifiche di Silverstone l’ho visto molto rilassato. Non è un periodo facile, sta subendo la supremazia giovanile e arrembante di Leclerc, che è un grandissimo talento. Il monegasco ci sta mettendo l’anima e anche in Inghilterra ha dimostrato di poter dar filo da torcere ai grandi”.

LEGGI ANCHE:

F1, ROVAZZI SULLA FERRARI CON LECLERC

F1, LE RIVELAZIONI DI TODT SULL’AMICIZIA CON SCHUMACHER

Valuta questo articolo

Rating: 2.9/5. From 25 votes.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (31045 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery