Formula 1 – Manovra sbagliata nelle FP2, Hamilton fa chiarezza: “ecco cosa ho fatto appena ho visto Verstappen”

Hamilton fa chiarezza in merito alla manovra sbagliata nelle FP2: ecco quanto accaduto dal punto di vista del pilota Mercedes

Nel corso delle FP2 corse ieri sul circuito del Gp di Francia, Lewis Hamilton è stato protagonist adi una particolare manovra che lo ha fatto finire sotto investigazione. Hamilton ha perso il controllo della sua Mercedes alla Curva 4, finendo poi fuori alla Curva 5. Nel tentativo di rientrare in pista, la sua monoposto ha ostacolato l’accorrente Verstappen che è finito fuori pista per qualche secondo.

I commissari di gara hanno ‘graziato’ il Campione del Mondo, giudicando la manovra non particolarmente pericolosa. Hamilton ha spiegato quanto accaduto dal suo punto di vista: è stato un momento abbastanza serio, sono quasi rimasto sorpreso di non averlo colpito perchè siamo arrivati davvero molto vicini, quasi a contatto. Ero abbastanza sotto controllo, però in sbandata ho dovuto frenare bruscamente per mantenere l’equilibrio. Sono contento di non aver danneggiato troppo le gomme. Sono andato largo e ho cercato di riportare la macchina in pista tenendomi lontano dai pasticci. Lui è arrivato lì, siamo arrivati vicini al contatto, io guardavo negli specchietti però in quelle situazioni non è molto facile gestire perchè Max era abbastanza lontano ma è arrivato velocemente vicino. L’ho visto arrivare, ho visto che girava in torno alla curva e alla fine siamo arrivati quasi a contatto. Ha avuto un grosso sovrasterzo in uscita e siamo quasi arrivati ruota a ruota, ma non c’è stato nulla di intenzionale ovviamente“.