Photo4/LaPresse

Max Verstappen commenta le qualifiche del Gp dell’Azerbaijan: il parere del pilota olandese della Red Bull

Le qualifiche del Gp dell’Azerbaijan si sono concluse con il predominio delle Mercedes. Valtteri Bottas poleman di giornata e Lewis Hamilton ad inseguirlo, hanno sancito la supremazia delle frecce d’argento, che ancora una volta hanno messo dietro le Ferrari. Un Sebastian Vettel terzo e un ‘incidentato’ Charles Leclerc hanno sottolineato, al contrario, le debolezze della scuderia di Maranello.

Lapresse

A parlare nel post-qualifiche anche un altro protagonista del sabato di Baku. Max Verstappen, che ha ottenuto il quarto tempo al termine della Q3, ai microfoni di Motorsport ha confessato: “diciamo che non ho mai creduto di poter puntare alla pole position, ma sappiamo che questa pista è molto particolare, e puoi ritrovarti nelle condizioni di abbassare il tuo tempo di quattro o cinque decimi con la giusta scia“.

verstappen red bull f1 cina (2)
Photo4/LaPresse

Personalmente non mi piace l’idea di essere penalizzato nel fare un giro da solo, ma è così, perché poi se qualcuno becca la scia giusta te lo ritrovi davanti. – ha aggiunto l’olandese – Se fai un buon giro da solo magari limi un decimo nel primo settore, e altrettanto nel secondo, ma se hai qualcuno alle spalle te ne prende poi il doppio nel terzo. È stato molto impegnativo riuscire a riscaldare al meglio le gomme, le condizioni erano tali da rendere molto alto il rischio di un bloccaggio in frenata, ma credo che questo sia stato per noi un buon punto di forza. In generale la monoposto è andata meglio del previsto, intendo nel confronto con Ferrari e Mercedes, quindi non posso che essere contento”.

Le vetture in prima fila hanno ottenuto il tempo con la scia, ma in generale penso che come passo siamo vicini a Ferrari e Mercedes. – ha spiegato VerstappenDipenderà solo dalle gestione degli pneumatici, ovvero gestione delle temperature e durata, questo farà la differenza”. Sulla posizione di Charles Leclerc, poi, Max ha detto: “scatterà dal nono posto, quindi nelle prime fasi dovrebbe essere alle spalle, ma poi arriverà e si unirà alla lotta, la Ferrari credo sia la monoposto più performante questo weekend”. E sulla sua presenza sul podio, il pilota della Red Bull ha qualche dubbio: “cercherò di esserci…”.