Incidente Pozzovivo – Il racconto del manager Scimone: “ho riprovato la stessa angoscia vissuta per Scarponi”

Foto Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

Che paura per Domenico Pozzovivo e tutti i suoi cari: il manager Scimone racconta l’angoscia vissuta dopo l’incidente del suo corridore

Domenico Pozzovivo e la sua famiglia dimenticheranno difficilmente il 12 agosto 2019: il corridore di Policoro è rimasto coinvolto in un terribile incidente nelle strade di Cosenza, mentre si allenava per la Vuelta di Spagna, che adesso è invece costretto a saltare.

Trasportato immediatamente in ospedale Pozzovivo è sempre rimasto cosciente e non è mai stato in pericolo di vita. Alla ‘rosea, Raimondo Scimone, manager del ciclista della Bahrain, ha ammesso di aver riprovato le stesse sensazioni vissute due anni fa dopo l’incidente di Scarponi, che faceva parte della sua scuderia.

Quando mi ha telefonato Valentina, la moglie di Domenico, per dirmi dell’incidente mi si è gelato il sangue. Ho riprovato la stessa angoscia, la stessa paura. Una cosa persino difficile da spiegare. Però Valentina mi ha detto subito che Domenico non ha mai perso conoscenza, che non ha danni alla testa. Che l’incidente è brutto, molto brutto, ma che non c’è pericolo di vita. Il “Pozzo” dovrà soffrire per mettersi in piedi, ma lui è un lottatore abituato a mille battaglie. Arriva da una famiglia forte e sono certo che saprà rimettersi bene. Certo che è sfortunato. Questo incidente non ci voleva“, queste le parole del manager di Pozzovivo.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE:

>> Per iOS

>> Per Android 

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
About Rita Caridi (34114 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery