Venerdi 9 Dicembre

DriveNow, debutta il car sharing premium con vetture Bmw e Mini [FOTO]

Una flotta di da 480 veicoli Bmw e Mini potrà essere noleggiata e utilizzata in un’area operativa di 126 km2

Il 19 ottobre, nella città Milano, debutterà DriveNow, il servizio di car sharing frutto della joint venture tra il Gruppo BMW e SIXT SE. Si tratta del primo serivizio di Car Shgaring in Italia che utilizzerà una flotta di vetture di segmento premium, composta da 480 veicoli Bmw (Serie 1, Serie 2 Active Tourer e Serie 2 Cabrio) e Mini (MINI Clubman, MINI 5 porte e MINI Cabrio).bmw drive now (2)

Le vetture DriveNow circolerà su un’area operativa di 126 km2 compresa tra il quartiere Gratosoglio a sud, la stazione di Milano Bruzzano a nord, il cimitero di Lambrate a est e il parco divertimenti Acquatica Park a ovest. È inoltre in fase di definizione l’inclusione dell’area operativa degli aeroporti di Milano Linate e Malpensa. Entro la fine del 2016 DriveNow si è infine posta come obiettivo l’introduzione di 20 BMW i3 elettriche.bmw drive now (4)

Il funzionamento del servizio di car sharing DriveNow, è decisamente semplice ed intuitivo:  aperta l’apposita  app  si seleziona  il momento e il luogo in cui si vuole noleggiare un’auto. La tariffa base al minuto varia da 31 a 34 centesimi (per i modelli BMW Serie 2) e comprende i costi di benzina, assicurazione, parcheggio (strisce blu, strisce gialle) e AREA C. Durante il noleggio è possibile sostare in qualsiasi parcheggio consentito al costo di 20 centesimi al minuto. Per terminare il noleggio, è sufficiente lasciare l’auto in un parcheggio consentito all’interno dell’area operativa. All’interno dell’area verde gratuita, pari a 78 km2, il parcheggio non prevede costi aggiuntivi. Ai clienti che, invece, vorranno lasciare l’auto nell’area esterna gialla a pagamento, verrà addebitato un costo extra di  4,90 euro.