Juventus, arriva la richiesta della Procura sullo scandalo plusvalenze

La Juventus rischia 9 punti di penalizzazione: la richiesta della Procura Federale in relazione allo scandalo plusvalenze

SportFair

Sono arrivate le richiesta della Procura Federale in relazione allo scandalo plusvalenze, la Juventus rischia punti di penalizzazione. Il procuratore federale Chiné ha chiesto una sanzione di 9 punti di penalizzazione per la Juventus sul campionato in corso. Il pocuratore ha chiesto anche l’inibizione di 20 mesi e 10 giorni per Paratici, 16 mesi per Agnelli, 12 mesi per Nedved, Garimberti e Arrivabene, 10 mesi e 20 giorni per Cherubini.

Confermate le richieste di inibizione per i dirigenti degli altri club: chiesti 12 mesi per Massimo Ferrero e 8 mesi e 20 giorni a Ienca per la Sampdoria; 11 mesi e 15 giorni per Corsi dell’Empoli; 6 mesi e 10 giorni per Preziosi e 10 mesi e 15 giorni per Zarbano del Genoa.

Per gli altri club coinvolti è stata chiesta solo un’ammenda: chiesti 195mila euro di ammenda per la Sampdoria; 42mila euro per l’Empoli; 320mila euro per il Genoa; 338mila euro per il Parma; 90 mila euro per il Pisa; 125 mila euro per il Pescara; 23mila euro per la Pro Vercelli; 8 mila euro per il Novara.