NFL sotto shock: Damar Hamlin colpito da infarto, è in condizioni critiche

NFL sotto shoc: Damar Hamlin trasportato d'urgenza in ospedale dopo essere stato colpito da un infarto a seguito di un contrasto

SportFair

Momenti scioccanti nella NFL. Nella notte è andata in scena la sfida tra Cincinnati Bengals e Buffalo Bills e durante il primo quarto è accaduto qualcosa di sconvolgente.

Damar Hamlin è crollato a terra dopo un duro contrasto, lasciando tutti senza parole e i giocatori in campo sconvolti, in lacrime.

Damar Hamlin colpito da un infarto

A 6 minuti dalla fine del primo quarto e con il punteggio di 7-3 in favore dei Bengals, il 24enne Hamlin è stato protagonista di un duro contrasto sul ricevitore Tee Higgins, ricevendo un forte impatto sul petto. Appena due secondi dopo essersi rialzato il giocatore è crollato in diretta. La gravità della situazione si leggeva sui volti del resto dei giocatori, totalmente sgomenti: Josh Allen, quarterback dei Bills, si è portato le mani al volto, Stefon Diggs, il miglior ricevitore di Buffalo, non è riuscito a trattenere le lacrime, molti altri piangevano in modo incontrollabile, circondavano Hamlin e pregavano.

Il difensore degli ospiti è stato medicato immediatamente e ha ricevuto la rianimazione cardiopolmonare, oltre alle scariche del defibrillatore, in campo. Per più di 10 minuti, il difensore dei Bills è rimasto sull’erba del Paul Brown Stadium. È stato evacuato in ambulanza in condizioni critiche, e la partita è stata ufficialmente sospesa in attesa di maggiori dettagli sullo stato di salute di Hamlin, che in ospedale ha recuperato i normali segni vitali ed è stato sedato per farsi mettere un tubo di respiro in gola. La sua squadra ha rivelato che ha subito un arresto cardiaco.

Partita sospesa

Dopo 23 interminabili minuti, il gioco è stato temporaneamente sospeso. La leadership della NFL ha permesso ai giocatori di ritirarsi negli spogliatoi e, in un ambiente più tranquillo, prendere la decisione se riprendere o meno il gioco. Nel frattempo, l’ambulanza che trasportava Hamlin stava aspettando fuori dallo stadio l’arrivo della madre del difensore, che è stata portata all’UC Medical Center.

Dopo un continuo viavai di protagonisti per le sale dello stadio, la NFL ha annunciato la definitiva sospensione di quella che era la partita del giorno fino a nuova data. “Il duello di stasera tra i Buffalo Bills e i Cincinnati Bengals è stato rinviato dopo che Damar Hamlin, dei Buffalo Bills, è crollato, ha annunciato il commissario della NFL Roger Goodell“, si legge in una lettera inviata dall’American League of football.

Hamlin ha ricevuto cure mediche immediate sul campo dalla squadra, personale medico indipendente e paramedici locali. È stato quindi trasportato in un ospedale locale dove è in condizioni critiche. I nostri pensieri vanno a Damar e ai Buffalo Bills. Forniremo ulteriori informazioni non appena saranno disponibili. La NFL è stata in costante comunicazione con la NFL Players Association, che ha accettato di posticipare la partita“, si legge nell’ultima dichiarazione rilasciata dalla NFL. Anche quelli di Buffalo hanno deciso di tornare a casa e di non restare a Cincinnati.

Le ultime notizie sulla salute di Hamlin sono arrivate da Jordon Rooney, il rappresentante marketing del 24enne: “i suoi segni vitali sono tornati alla normalità ed è stato messo a dormire per mettergli un tubo di respirazione in gola. Attualmente stanno eseguendo i test. Forniremo gli aggiornamenti man mano che li avremo“.

All’alba, i Buffalo Bills hanno fornito maggiori dettagli su quanto accaduto con Hamlin: “Damar Hamlin è andato in arresto cardiaco dopo essere stato colpito nella nostra partita contro i Bengals. La sua frequenza cardiaca è stata ripristinata sul campo ed è stato trasportato all’UC Medical Center per ulteriori test e cure. Attualmente è sedato e in condizioni critiche“.