Verstappen si sbilancia sul futuro: “non correrò fino a 40 anni…”

Max Verstappen si prepara per la nuova stagione di Formula 1: indicazioni sul futuro dell'olandese

SportFair

Max Verstappen si è laureato campione del mondo per la seconda volta consecutiva, il pilota della Red Bull si è confermato il più forte. E’ altissima l’attesa in vista dell’inizio del prossimo campionato di Formula 1, l’olandese sarà ancora una volta l’uomo da battere.

Il 25enne inizia già a pensare al futuro: “il calendario così duro è il motivo principale per cui non continuerò a correre quando compirò 40 anni. Viaggiare molto e cose simili non sono salutari, per ora mi piace, ma costano rinunce. Sembra assurdo, perché guidare la Formula 1 è ovviamente un sogno di molte persone, ma quando sei molto lontano da casa e da chi ami, arriva un momento in cui dici basta”, spiega Max in un’intervista a De Limburger.

Verstappen
Foto di Fernando Bizerra / Ansa

Sul contratto con Red Bull fino al 2028: “continuerò a lavorare duramente fino ad allora, poi se per gli stessi soldi mi divertirò ancora, continuerò a farlo per un altro anno o due, altrimenti farò altro”.

Sui figli: “li voglio decisamente e se vorranno correre, per me nessun problema, però darei loro un’educazione diversa da come hanno fatto con me papà e mamma. Loro hanno fatto di tutto per spingermi a correre. Io lascerò i miei bambini decidere, dovranno volerlo loro”.