“Anita Alvarez affondava e non respirava, i bagnini non intervenivano”, il racconto da brividi di Andrea Fuentes

Anita Alvarez ha accusato un malore durante i Mondiali di Budapest, tutti i dettagli sono stati svelati da Andrea Fuentes

SportFair

Sono stati secondi di grande paura, ai Mondiali di Budapest si è sfiorata la tragedia. L’atleta Anita Alvarez ha avuto un malore, è svenuta e scivolata sul fondo della piscina. L’intervento di Andrea Fuentes è stato decisivo, il tecnico degli USA ha svelato i dettagli di quei momenti drammatici, ai microfoni del quotidiano spagnolo Marcas. “È stato un grande spavento. Mi sono tuffata perché ho visto che lei invece di risalire stava scendendo e poi mi sono accorta che i bagnini non la stavano soccorrendo”.

“Ero spaventata perché ho visto che non respirava, ma ora sta andando molto meglio”, ha confessato la quattro volte sul podio olimpico nel nuoto sincronizzato. L’atleta è stata portata al centro medico della piscina, tutti sono rimasti con il fiato sospeso: “Penso che sia stata almeno due minuti senza respirare perché i suoi polmoni erano pieni d’acqua. Ma siamo riusciti a portarla in salvo. Ha vomitato l’acqua, ha tossito e basta, ma è stato un grande spavento”, ha poi rivelato ad As.