Allegri denuncia l’ex moglie, Caterina Collovati si scaglia contro Max: “esistono grandi allenatori di serie A ma uomini di serie C”

Caterina Collovati contro Max Allegri dopo la denuncia del tecnico della Juve all'ex moglie

SportFair

Nella giornata di ieri si è diffusa la notizia della denuncia di Massimiliano Allegri nei confronti dell’ex moglie per appropriazione indebita. Secono il tecnico della Juventus l’ex moglie avrebbe usato i diecimila euro al mese destinati al figlio, non solo per il suo mantenimento, ma anche per latre spese.

Sulla vicenda è intervenuta anche Caterina Collovati, moglie dell’ex calciatore, e giornalista: “la carriera di mister Allegri la si può definire di gran lunga più edificante della sua vita sentimentale… Che non solo appare irrequieta, e certamente questi sono solo fatti suoi, ma anche triste negli sviluppi. Partendo dal brusco addio ad Ambra nell’autunno scorso, ora è la volta di una querelle con di mezzo il tribunale per gestire una precisa accusa del pluridecorato allenatore nei confronti di un’ ex, madre di un suo figliolo, la quale viene denunciata in Procura per aver distratto in tutto o in parte il mantenimento del bambino che oggi ha undici anni. La ex respinge ogni abbebito, i suoi legali parlano di accuse strumentali al solo fine di ridurre il contributo mensile versato dal mister alla madre del bimbo. In sintesi la signora percepisce un assegno di 10 mila euro al mese .Vivendo nella stessa casa con un’altra figlia avuta da una precedente relazione è chiaro che qualche euro del signor Allegri sia stato goduto anche dalla sorella del piccolo .
Sarebbe orribile se una madre facesse vivere nel benessere un figlio si e l’altro no. Se offrisse pane e cipolla ad una, carne e pesce ad un altro.
Mi chiedo per un signore che percepisce un contratto di 9 milioni di euro annui netti, dicasi 750 mila euro mese …qual è il problema?
A che livello di squallore porta l’antipatia verso una ex?. Diciamolo con onesta’ esistono grandi allenatori di serie A ma uomini di serie C“.

.