Follia in Tunisia-Mali: l’arbitro fischia in anticipo due volte la fine, ricorso per rigiocare il match [VIDEO]

Incredibile episodio durante la partita di Coppa d'Africa Tunisia-Mali: l'arbitro fischia due volte la fine della partita in anticipo

SportFair

La Coppa d’Africa entra sempre più nel vivo, la competizione è salita alla ribalta per un episodio molto curioso durante il match Tunisia-Mali. Per la cronaca la partita si è conclusa sul risultato di 0-1, il gol decisivo è stato realizzato da Kone su calcio di rigore. Nel finale si è registrato un clamoroso doppio errore dell’arbitro: Janny Sikazwe ha fischiato due volte anticipatamente la fine della gara, si è scatenata la furia della Tunisia.

Pochissime occasioni nel primo tempo e partita che non si sblocca. Il gol del successo è arrivato ad inizio della ripresa. Al 77′ la Tunisia sbaglia un calcio di rigore con Khazri, all’87’ l’espulsione di Toure. Finito? Macché. L’arbitro fischia la fine della partita con 5 minuti di anticipo, poi la partita riprende e il direttore di gara fischia di nuovo e questa volta con 15 secondi di anticipo sul 90′ e senza nemmeno concedere un minuto di recupero nonostante 9 cambi e tre controlli al Var. La Tunisia farà ricorso.