“Peng Shuai sta bene”: lunga videochiamata col presidente del Cio, Bach rassicura il mondo intero

Peng Shuai in videochiamata col presidente del Cio: le parole di Thomas Bach dopo aver ascoltato la tennista cinese

SportFair

Il mondo intero è in apprensione per Peng Shuai, la tennista che quasi un mese fa ormai aveva denunciato sui social un abuso sessuale da parte di Zhang Gaoli, ex vice-premier cinese.

In tantissimi si sono detti da subito preoccupati per la tennista cinese, il cui account è immediatamente scomparso sui social e di cui per giorni non si hanno avuto notizie. In tantissimi si sono mobilitati per avere prove che la tennista stia bene, ma l’email inviata a suo nome e le immagini diffuse nei giorni scorsi non hanno convinto.

Adesso, a rassicurare un po’ tutti è una videochiamata che la tennista ha fatto con Thomas Bach. “Sto bene e sono al sicuro“, ha spiegato Peng Shuai al numero 1 del Cio.

Posso confermare che sta bene, che era la nostra principale preoccupazione“, ha affermato Emma Terho, a capo della commissione degli atleti, che era presente durante la videochiamata, durata circa 30 minuti.

Si trova nella sua casa di Pechino. È per questo che per adesso preferisce passare il tempo con gli amici e la famiglia. Nonostante ciò, continuerà a essere coinvolta nel tennis, lo sport che ama così tanto“, si legge nella nota del Cio. La tennista cinese dovrebbe partecipare a degli eventi di tennis prossimamente.