Ciao ciao Grand Slam, Djokovic spazzato via dall’uragano Medvedev: gli US Open parlano russo

Novak Djokovic fallisce l'assalto al Grand Slam perdendo la finale degli US Open contro Medvedev, primo Major in carriera per il tennista russo che si impone 3-0

SportFair

Tutti attendevano il Grand Slam di Novak Djokovic, invece gli US Open 2021 se li prende un sensazionale Daniil Medvedev, capace di cancellare il sogno del numero 1 del mondo spazzandolo via in tre set. Dopo due finali perse contro Nadal a Flushing Meadows e contro Nole agli Australian Open, il tennista russo finalmente vince il suo primo Major in carriera in maniera sensazionale, lasciando solo le briciole a Djokovic in una finale dominata in lungo e in largo. Tre set a senso unico quelli andati in scena sul cemento di New York, con Medvedev abile a imporsi con il punteggio di 6-4, 6-4, 6-4 dopo due ore e spiccioli di partita.

Djokovic
Foto di John G. Mabanglo / Ansa

Sogno svanito

Un’autentica prova di forza quella del numero 2 del mondo, capace di lasciare solo un set per strada nell’intero torneo, quello contro l’olandese Botic Van de Zandschulp nei quarti di finale. Delusione atroce invece per Novak Djokovic, che vede svanire il sogno di entrare nella leggenda del tennis fallendo l’appuntamento con il Grand Slam, perdendo la possibilità inoltre di staccare Federer e Nadal nel computo dei Major vinti in carriera. Una serata amarissima per Nole, che proverà a smaltire l’amarezza di questi US Open dando l’assalto alle ATP Finals di Torino, ultimo appuntamento di prestigio della stagione di tennis.