Juventus-Milan, la sorprendente analisi di Marchisio: “rossoneri più forti, Allegri sta ricostruendo”

Claudio Marchisio ha parlato di Juventus-Milan, big match della quarta giornata del campionato di Serie A, sottolineando come i rossoneri siano al momento più forti

SportFair

Archiviata la parentesi europea, torna la Serie A con la quarta giornata che propone come posticipo domenicale il big match tra Juventus e Milan, divise in classifica da ben 8 punti dopo 270 minuti giocati. Avvio perfetto per i rossoneri con 3 vittorie su 3, al contrario dei bianconeri capaci di racimolare solo 1 pari e 2 sconfitte. Numeri che spingono Claudio Marchisio a indicare la squadra di Pioli come favorita, anche se le sorprese sono sempre dietro l’angolo: “il Milan adesso è più forte, Maldini, Massara e Pioli hanno fatto un ottimo lavoro per ricostruire una squadra che negli anni ha avuto alcune difficoltà e che merita di tornare ai livelli di un tempo. La Juve è in una fase di ricostruzione ma deve dimostrare di essere all’altezza della squadra che ha aperto il ciclo vincente. Quando si costruiscono le basi per un progetto più duraturo è normale incontrare delle difficoltà. Mi piacerebbe che venisse dato tempo e fiducia. Si stanno creando nuove leadership, non vedo problemi di personalità o identità, bisogna solo avere pazienza. Una squadra come la Juve deve sempre puntare a vincere, servono coesione e convinzione. Io sono fiducioso“.

Milan
Foto di Peter Powell / Ansa

Champions amara

Milan e Inter hanno iniziato la Champions con due sconfitte contro Liverpool e Real Madrid, ma Marchisio è fiducioso sul percorso di entrambi i club milanesi in Europa: “il risultato è penalizzante ma le prestazioni fanno ben sperare. L’Inter ha giocato una grande partita contro il Real, ma in Europa per andare avanti ci vuole la qualità e pure un po’ di fortuna, che al debutto è mancata ai nerazzurri” le parole di Marchisio alla Gazzetta dello Sport. “Il Milan è tornato dopo anni nella competizione che più lo rappresenta. L’esordio non è stato facile, il Liverpool è avversario ostico ma sono convinto che la squadra potrà togliersi delle belle soddisfazioni“.