Pungente e mai banale, Ibrahimovic sicuro di sé: “non ho nulla meno di Messi e Ronaldo. Il Pallone d’Oro? Io manco a lui”

Zlatan Ibrahimovic ha rilasciato un'intervista piuttosto pungente nel corso della quale ha parlato del Pallone d'Oro e della rivalità con Messi e Ronaldo

SportFair

Quando parla non è mai banale, le sue frasi a effetto regalano comunque una reazione che può essere di apprezzamento o di stizza. Comunque vada nessuno resta insensibile alle parole di Zlatan Ibrahimovic, uno che sa il fatto suo e conosce bene il modo di far parlare di sé. Lo svedese ha rilasciato un’intervista a France Football, una chiacchierata nel corso della quale lasciato intendere di non sentirsi affatto inferiore a Messi e Ronaldo, anzi sottolineando di considerarsi addirittura il migliore del mondo.

Juan Ignacio Roncoroni / Ansa

Il messaggio al Pallone d’Oro

Parole forti quelle di Ibra, che ha lanciato anche un messaggio al Pallone d’Oro: “se si parla di qualità intrinseche io non ho nulla in meno rispetto a Messi e Ronaldo. Se invece si considerano i trofei allora sì, io non ho vinto la Champions… Non so però in base a cosa si decida per l’assegnazione del Pallone d’oro, non ne sono ossessionato. Quando il collettivo funziona, l’individuo ne beneficia: il singolo non può essere buono se la squadra non è buona. In fondo, penso di essere il migliore al mondo. Se mi manca il Pallone d’Oro? No è il contrario, sono io che manco a lui“.