Tragedia nel mondo del ciclismo, è morto Fabio Taborre: l’ex corridore italiano aveva solo 36 anni

Il ciclismo piange la morte di Fabio Taborre, l'ex corridore professionista si è spento all'età di 36 anni a causa di un male incurabile che lo ha condotto all'ultimo traguardo

SportFair

Un tremendo lutto colpisce il mondo del ciclismo, è morto Fabio Taborre all’età di 36 anni a causa di un male incurabile, che non gli ha lasciato scampo e lo ha condotto fino all’ultimo traguardo. Una notizia tragica per l’intero movimento ciclistico italiano, che aveva apprezzato l’atleta italiano dal 2009 al 2015 nel WorldTour, periodo in cui ha indossato le maglie dell’Androni, dell’Acqua&Sapone e della Vini Fantini. A mettere fine alla sua carriera la positività ad un controllo anti-doping, da cui sono seguiti quattro anni di squalifica che hanno fatto calare il sipario sulla sua attività in strada. Tre le vittorie ottenuta da Taborre: una al Memorial Pantani, una al GP Camaiore del 2011 e una tappa del Giro d’Austria del 2012.