Indisponibile per il Milan, ma convocato dal ct della Svezia: il sorprendente caso di Ibrahimovic

Il ct della Svezia ha convocato Ibrahimovic per le prossime gare di qualificazione ai Mondiali del 2022 nonostante il rossonero non sia a disposizione di Pioli

SportFair

Zlatan Ibrahimovic non scenderà in campo questa sera nel match di Champions League tra Milan e Atletico Madrid, le condizioni dello svedese non gli permetteranno nemmeno di sedersi in panchina in quella che appare una sfida fondamentale per i rossoneri in ottica qualificazione. Nonostante il guaio muscolare con cui Ibra continua a fare i conti, il ct della Svezia ha deciso comunque di inserirlo nella lista dei convocati per le gare contro Kosovo e Grecia, valide per le Qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Oltre al giocatore del Milan, Janne Andersson ha convocato altri tre giocatori impegnati nella nostra Serie A: si tratta di Albin Ekdal (Sampdoria), Dejan Kulusevski (Juventus) e Mattias Svanberg (Bologna).

 

Foto di Jonas Ekstromer / Ansa

Le motivazioni del ct

Stuzzicato in conferenza stampa dal motivo che lo ha spinto a convocare Ibrahimovic, il ct Janne Andersson ha spiegato: “ho scelto di convocarlo perché credo e spero che possa essere coinvolto e contribuire alla squadra. E’ reduce da un infortunio, ma sta progredendo giorno dopo giorno. Sarà con noi quando ci riuniremo la prossima settimana“.