Gestaccio di Zaniolo dopo Lazio-Roma, sospiro di sollievo per Mourinho: la decisione del Giudice Sportivo

Il gestaccio di Zaniolo dopo Lazio-Roma è stato punito dal Giudice Sportivo con un'ammenda di 10mila euro: niente squalifica dunque per l'esterno giallorosso

SportFair

La Roma temeva di perdere Nicolò Zaniolo per le prossime sfide di campionato, ma il Giudice Sportivo ha graziato l’esterno giallorosso per il gestaccio rivolto ai tifosi della Lazio dopo il Derby della Capitale. Il numero 22 si è infatti messo le mani nelle parti intime guardano i sostenitori biancocelesti, per poi rivolgergli il dito medio all’atto di abbandonare il terreno di gioco. Un comportamento punito dal Giudice Sportivo con un’ammenda di 10 mila europer avere, al termine della gara, uscendo dal terreno di giuoco, rivolto ai sostenitori della squadra avversaria un gesto di sfida volgare; infrazione rilevata dai collaboratori della Procura federale“. Sospiro di sollievo dunque per José Mourinho, che avrà Zaniolo a disposizione per la sfida contro l’Empoli in programma domenica 3 ottobre alle ore 18 allo stadio Olimpico.