Argento per l’Italia nel tiro con l’arco alle Paralimpiadi: Mijno e Travisani si fermano a una freccia dall’oro

Elisabetta Mijno e Stefano Travisani conquistano la medaglia d'argento alle Paralimpiadi di Tokyo nel tiro con l'arco, categoria mista a coppie di ricurvo open

SportFair

La terza medaglia per l’Italia del tiro con l’arco alle Paralimpiadi di Tokyo è d’argento, la conquistano Elisabetta Mijno e Stefano Travisani nella competizione mista a coppie di ricurvo open sulla linea di tiro dello Yumenoshima Park Archery Field. I due azzurri si arrendono dopo due tiri di shoot-off al Comitato Paralimpico Russo nell’atto conclusivo del torneo, cedendo con il punteggio di 5-4 a Margarita Sidorenko e Kirill Smirnov. Dopo aver superato la Mongolia per 6-0,  il Giappone per 6-2 e l’Iran per 5-3, Elisabetta Mijno e Stefano Travisani vanno vicinissimi alla medaglia d’oro in finale contro la Russia, dilapidando il vantaggio di 4-2 nella quarta serie. Serve il secondo tiro di shoot-off per assegnare il titolo paralimpico ai russi, ma per gli azzurri è tutto fuorché una delusione avendo migliorato eccome il risultato di Rio 2016.