Rythm &… Blues, la Juventus annichilisce i campioni in carica: Chiesa sorprende il Chelsea all’Allianz

La Juventus centra la seconda vittoria consecutiva in Champions League battendo i campioni in carica del Chelsea: decisivo il gol a inizio ripresa di Chiesa

SportFair

La Juventus è tornata. La vittoria sul Chelsea certifica la rinascita dei bianconeri, che stendono i campioni in carica all’Allianz Stadium e centrano la seconda vittoria consecutiva nel girone di Champions League, portandosi da soli in vetta alla classifica. Una partita equilibrata, spezzata dall’acuto di Federico Chiesa che regala tre punti pesantissimi a Massimiliano Allegri e restituiscono forza e vigore ad una squadra molto criticata in questo avvio di stagione. Senza Dybala e Morata fuori per infortunio, ci pensa l’ex Fiorentina a trovare il varco giusto 10 secondi dopo l’inizio della ripresa, segnando così il gol più veloce della Juventus dall’inizio del secondo tempo in Champions League. Come se non bastasse, Chiesa è diventato anche il primo giocatore italiano a trovare il gol per quattro presenze da titolare consecutive di Champions con la maglia bianconera da Alessandro Del Piero nel novembre 1997, un prestigio non da poco per un calciatore ormai trasformatosi in una colonna per la squadra di Allegri.

cristiano ronaldo
Foto di Peter Powell / EPA / Ansa

Gli altri risultati 

Nella notte di Champions League caratterizzata dalla vittoria della Juventus sul Chelsea, c’è spazio per altri risultati a sorpresa come la pesantissima sconfitta del Barcellona sul campo del Benfica. I lusitani si impongono 3-0 sui catalani, lasciandoli mestamente a quota 0 punti in due partite dopo il tris subito al Camp Nou contro il Bayern, a sua volta vittorioso per 5-0 sulla Dinamo Kyev. Vince in extremis il Manchester United contro il Villarreal grazie al solito Cristiano Ronaldo, che adesso aspetta il doppio confronto con l’Atalanta vincente nel tardo pomeriggio contro lo Young Boys.