Untouchable, fan e John Cena. La ‘nuova’ Carmella si racconta: “chi è più hot fra me e Trish Stratus?”

Carmella ‘The Untouchable’ si racconta ai microfoni di SportFair: il suo nuovo personaggio, il rapporto con i fan e il ritorno con John Cena. Poi il dream match per Summerslam contro un’icona come Trish Stratus

SportFair

Ha iniziato come la “Princess of Staten Island”, la guidette regina del trash talking. Poi è diventata una “Fabulous” vincitrice del MIB femminile e campionessa di SmackDown. Oggi veste i panni della “Untouchable”, la bionda bella e impossibile. Nonostante i tanti cambi di gimmick, Carmella resta sempre sulla cresta dell’onda e ha voglia di reinventare se stessa e i personaggi che porta sul ring della WWE da 8 anni a questa parte. In vista di Summerslam, SportFair ha avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con la ‘Untouchable’, dimostratasi molto simpatica e disponibile a differenza di come appare sul ring!

Come non iniziare dunque dai suoi molteplici cambiamenti, ai quali lei stessa guarda come un percorso di crescita: “Carmella non è cambiata, è cresciuta. Sono in WWE da quasi 8 anni, è pazzesco se ci penso… quindi i personaggi devono cambiare, si devono evolvere, non possono restare uguali tutto il tempo. Diventa noioso per il pubblico e lo è anche per me, mi piace reinventarmi. Dentro mi sento ancora la ‘Princess of State Island’, ma è necessaria una novità, del resto le persone cambiano e crescono ogni singolo giorno”.

Un cambiamento comunque radicale che l’ha portata da essere una ragazza del Jersey ad una vera e propria icona. Riguardo il personaggio dell’“Untouchable”: qual è la cosa che la affascina di più e quale ha trovato più difficile da mettere in scena? “Sono ossessionata dalla mia nuova entrata – ammette – al mio ritorno volevo introdurre qualcosa di diverso e avere un’entrata grandiosa. La cosa più difficile quando si ha un nuovo personaggio è migliorarsi ogni giorno. Inoltre, il rapporto con i fan può essere complicato perché alcuni possono essere molto affezionati, o magari abituati, alla ‘Moonwalker trashtalker’ Princess of Staten Island. E lo sono anche io! Ma molti, a volte, sono così affezionati che non vogliono un cambiamento. Ma che peccato… se lo beccheranno lo stesso! (ride)”.

Per la terza domanda, l’assist ce lo fornisce direttamente lei. Com’è stato ritrovare i fan dopo una lunga assenza con tante settimane di live a porte chiuse? “Il ritorno dei fan è stato fantastico! – racconta Carmella – Il primo show della prima settimana ho avuto un match titolato contro Bianca Belair a Houston: sentire la folla, percepire la loro energia è stato incredibile. Amo tantissimo il WWE Universe, sono contenta che siano tornati e che mi dicano quanto mi odiano (un personaggio heel come Carmella deve essere fischiato, ndr). Li amo”.

A proposito di ritorni, in quel di Money in The Bank è risuonata una theme song inconfondibile, che ha lasciato i fan a bocca aperta: quella di John Cena. Il leader della ‘Cenation’ è tornato dopo una lunga assenza per rimettere al proprio posto nientemeno che Roman Reigns. Abbiamo chiesto a Carmella la sua reazione nel vedere nuovamente John Cena sul ring e la sua risposta è stata molto dolce. “Assistere al ritorno di John Cena è stato assurdo. È una mega star, è un ragazzo incredibile, torna sempre in WWE: credo lo faccia perché qui è da dove ha iniziato, è il posto da dove viene. – ha spiegato – I fan lo amano tantissimo, credo sia fantastico che sia tornato. È molto bello averlo intorno durante un live event, è sempre pronto a darti una mano per qualcosa che devi fare durante l’incontro o per come prepararti all’incontro. Dà dei consigli preziosi, è davvero bello averlo intorno”.

E se una superstar femminile del passato tornasse in WWE, come ha fatto John Cena, con l’obiettivo di sfidarla, Carmella chi vorrebbe che fosse? La risposta è calda come le temperature estive: “direi Trish Stratus: tutti pensano che sia hot, ma io sono più hot di lei! Quindi potremmo fare un match su chi sia la più bella fra noi due… sto scherzando! Lei è bellissima ed è anche fantastica, mi piacerebbe troppo avere un match contro di lei”.

Credits: Instagram @TrishStratus.com

Di Mirko Spadaro

Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016