Addio definitivo tra Nibali e la Trek-Segafredo, il team manager conferma: “mai raggiunto un accordo”

Al termine della stagione sarà addio tra Vincenzo Nibali e la Trek-Segafredo, il team manager Luca Guercilena ha confermato che le strade si separeranno

SportFair

Al momento è concentrato sulle Olimpiadi di Tokyo, ma Vincenzo Nibali pare abbia già preso la decisione di lasciare la Trek-Segafredo alla fine di questa stagione. Una conferma arrivata anche da Luca Guercilena, team manager della formazione statunitense, intervenuto ai microfoni di Cyclingnews per sancire l’addio con lo Squalo: “abbiamo parlato di alcune possibilità con il suo agente durante la primavera, ma non abbiamo mai realmente raggiunto un accordo. Da quel che ne so, non ha ancora deciso cosa vuole fare dopo. Non ha neanche comunicato le sue intenzioni al di là del fatto che prima vuole correre i Giochi di Tokyo. Lui è stato associato così spesso all’Astana, quindi penso che quella sarà la sua destinazione. A questo punto non gli abbiamo offerto un contratto”.

Vincenzo Nibali
Foto di Christophe Ena / POOL / Ansa

Niente sostituti

La Trek-Segafredo al momento non ha nessuna intenzione di ingaggiare un sostituto che prenda il posto di Vincenzo Nibali, continuando comunque a guardarsi intorno per individuare giovani promettenti da inserire nel roster. Questa la chiosa di Guercilena: “non abbiamo previsto un sostituto per fare classifica. Ci guardiamo sempre in giro, ma abbiamo fatto degli investimenti su corridori giovani e vorremmo andare avanti e supportare corridori come Giulio Ciccone, Bauke Mollema, Jasper Stuyven e Mads Pedersen“.