Sergio Busquets positivo al Coronavirus, il virologo Pregliasco preoccupato: “complicato farli giocare”

Intervenuto sulla questione riguardante la positività al Coronavirus di Busquest, il virologo Pregliasco ha espresso il proprio punto di vista sulla vicenda

SportFair

La Spagna è in ansia a pochi giorni dal debutto a Euro 2021, le Furie Rosse infatti devono fare i conti con la positività di Sergio Busquets al Coronavirus. Una mazzata per il ct Luis Enrique e per l’intera selezione spagnola, al momento per niente certa di poter scendere in campo lunedì 14 giugno contro la Svezia. L’amichevole contro la Lituania intanto verrà giocata dall’Under 21 della Spagna, in attesa che arrivi l’esito dei tamponi effettuati dopo la positività di Busquets. In allerta c’è anche il Portogallo, che pochi giorni fa ha affrontato proprio le Furie Rosse, pareggiando 0-0.

Le parole del virologo Pregliasco

Sulla questione si è soffermato anche il virologo e presidente Anpas Fabrizio Pregliasco, che ha espresso il proprio punto di vista ai microfoni di ‘Un Giorno da Pecora’ su Rai Radio1: “è un bel problema, anche perché in Spagna non hanno vaccinato i calciatori e in teoria sono contatti stretti. Sono messi un po’ male. Se possono giocare lunedì contro la Svezia? Decisione difficile, i contatti stretti del contagiato dovrebbero esser in isolamento“.