Marvin Vettori vs Israel Adesanya, data e ora del match del secolo: ‘The Italian Dream’ a caccia della storia

La sfida tra Marvin Vettori e Israel Adesanya si terrà nella notte tra sabato 12 e domenica 13 giugno alle ore 4:00 in esclusiva su DAZN

Nella notte tra sabato 12 e domenica 13 giugno dalle ore 04:00 live su DAZN (Attiva ora il tuo abbonamento) un momento storico per lo sport italiano. The Italian Dream Marvin Vettori (16–4–1) combatterà per il titolo UFC pesi medi per diventare il primo campione del mondo italiano nella promotion di riferimento nel campo delle MMA. Dopo cinque vittorie consecutive il fighter di Mezzocorona affronterà il campione in carica della categoria Israel Adesanya (20–1–0), che ha accettato la sfida lanciata dall’italiano dopo la convincente prova di maturità contro lo statunitense Kevin Holland.

Il match in Arizona

Quello tra Marvin Vettori e Israel Adesanya sarà l’incontro principale dell’evento UFC 263, in programma a  Glendale, Arizona. Una rivincita del primo match tra i due andato in scena nel 2018 e che vide Vettori uscire sconfitto in una battaglia molto discussa e dal verdetto incerto fino all’ultimo. Riuscirà Marvin a realizzare il sogno italiano? E in attesa di assistere live al match, DAZN (Attiva ora il tuo abbonamento) ha intervistato Marvin Vettori per raccogliere le sue sensazioni alla vigilia dell’incontro dell’incontro più importante della sua carriera.

L’intervista a Vettori

I virgolettati di Marvin Vettori sono estratti da un’intervista DAZN in vista del match UFC 263 live domenica 13 giugno dalle ore 4:00.

A UN PASSO DALLA STORIA

The Italian Dream ha sempre avuto un significato ben chiaro. Ho sempre saputo cosa volevo dalla mia vita e dalla mia carriera. Ho sempre dato il massimo e sono arrivato fino a qui guadagnandomi questa opportunità. Sono stati anni di duro lavoro ma con un obiettivo sempre ben chiaro in testa. Ora è il momento di fare la differenza. Non sono qui per il premio di consolazione. Sono qui per essere il primo campione italiano della UFC. Sono arrivato fino a qua perché voglio vincere il titolo e passare alla storia. Sarò spietato. È il mio modo di vincere“.

SUL MATCH CON ADESANYA

Non si può battere qualcuno che non si conosce e che ha così tante sfaccettature e io, come fighter, sono proprio questo. Sono il più completo e quello che più si adatta a qualsiasi stile. E lui (Adesanya) non è pronto ad un fighter del mio livello. Ho dominato tutti i miei ultimi match perchè sono il migliore al mondo. Quello che pensa Adesanya non mi interessa. L’ho studiato e sono pronto all’arsenale di skill che porta in gabbia“.

MEDIA E SPORT DA COMBATTIMENTO

Negli ultimi tempi c’è stata un’attenzione crescente da parte dei media italiani sulle MMA, ma non è abbastanza. MMA e sport da combattimento in generale sono ancora considerati sport di nicchia. C’è ancora molta ignoranza. Si pensa che si tratti solo di due persone che si prendono a botte. Invece non è così: in questo sport c’è tantissima strategia, psicologia e serve molto studio. Merita più attenzione!“.