Giro d’Italia 2021, la Termoli-Notaresco nasconde ostacoli e insidie: percorso e altimetria della settima tappa

Il percorso e l'altimetria della settima tappa del Giro d'Italia 2021, una frazione che rischia di regalare sorprese soprattutto negli ultimi chilometri

Giornata che potrebbe regalare sorprese e colpi di scena quella che si prepara a vivere oggi il Giro d’Italia, la settima tappa infatti sorride agli sprinter che potrebbero però esser tagliati fuori da un insidioso strappetto piazzato negli ultimi chilometri. La Notaresco-Termoli di 181 km dunque potrebbe anche regalare un finale a sorpresa, magari con una fuga che metta alle strette gli sprinter e li costringa a rimanere fuori dalla lotta per la vittoria di tappa.

Il percorso della settima tappa del Giro d’Italia

Attila Valter
Foto di Luca Zennaro / Ansa

Tappa mossa con finale praticamente piatto. Dopo un breve tratto nell’entroterra si percorre la costiera adriatica fino a raggiungere Chieti (GPM) e quindi attraverso alcune ondulazioni e un percorso piuttosto articolato si ritorna sulla costa fino a raggiungere Termoli. Ultimi 3 chilometri in città. Lasciata la strada costiera si affronta uno strappo di circa 200 m con pendenze attorno al 10-12%. La strada resta quindi in leggerissima ascesa fino all’arrivo. Da segnalare alcune curve ad angolo retto e un restringimento agli 800 m. Rettilineo finale su asfalto.