Colpo di scena Marquez, l’ammissione è sorprendente: “potrei non correre il GP del Mugello”

Marc Marquez ha ammesso dopo la giornata di libere al Mugello come ci sia la possibilità di non essere al via del Gran Premio in programma domenica

SportFair

Il dolore non è svanito e continua a tormentarlo, rendendo complicato il ritorno al 100% della forma. Il braccio operato tre volte non dà tregua a Marc Marquez, che nelle libere del GP del Mugello ha dovuto fare i conti con un tremendo fastidio che lo ha obbligato al dodicesimo posto della classifica.

Marc Marquez
Foto di Jose Sena Goulao / Ansa

Una situazione complicata, su cui lo spagnolo si è soffermato al termine del venerdì di libere: “la giornata è stata condizionata dal fisico, da subito ho visto che faticavo abbastanza, il punto in cui soffro di più è la seconda uscita, quando esco dal box fatico, poi nell’ultima va un po’ meglio. Vediamo come evolve il fine settimana. Sembra difficile da spiegare, perché sono passati quasi due mesi da Portimao e dovrei stare meglio, ma sto abbastanza uguale rispetto ad allora. Mi fa male il braccio e questo fa sì che non funzioni nel modo giusto. Su questa pista lo sto notando molto, soffro maggiormente nei cambi di direzione su tutte le piste e al Mugello ce ne sono tanti“.

Possibile pausa

Foto di Jose Sena Goulao / Ansa

Marc Marquez poi ha aperto alla possibilità di saltare il GP del Mugello, nel caso in cui il braccio dovesse fargli molto male: “non correre domenica? Non so come andrà il weekend, cerco di non cadere intanto, perché qui è molto impegnativo il circuito. Io questo fine settimana lo sto vivendo come un test pubblico, diciamo, un test di gara. È l’unico modo per fare passi avanti e sistemare la moto. Se vediamo che la situazione diventa pericolosa, sarebbe il momento di fermarsi e pensare al Montmelò. Per ora però non siamo ancora in questa situazione. L’ho detto ieri a bocca storta, però lo ha ribadito anche Puig, fermarsi è una realtà. Stiamo dando priorità ad altre cose. Correre e prendere uno o cinque punti non cambia il nostro risultato a fine anno. Devo sapere da dove vengo e dove vado, a Le Mans ho dimenticato un po’ della situazione grazie alla pioggia, ma oggi abbiamo sofferto nelle due sessioni“.