Tragedia in Friuli, una valanga travolge e uccide due escursionisti: salva per miracolo una terza persona

Una tremenda tragedia si è verificata in Friuli, dove una valanga ha travolto e ucciso due escursionisti: si è salvato invece il terzo componente della compagnia

Una tragedia si è consumato sullo Jof di Montasio, precisamente sul versante nord-est tra la Val Saisera (Treviso) e Chiusaforte (Udine). Una valanga ha travolto e ucciso due persone, sfiorandone una terza che si è miracolosamente salvata. Tutto si è verificato in maniera improvvisa, senza lasciare scampo ai due escursionisti, impegnati in quel momento a fare sci fuoripista su neve fresca. Immediato l’intervento dei soccorsi, che hanno impiegato diverse ore per recuperare i due corpi, precipitati a circa 600 metri di dislivello dal punto in cui erano stati travolti dal lastrone di ghiaccio.

Escursionisti esperti

L’unico superstite ha raccontato di essersi salvato grazie a una breve sosta che stava facendo durante la discesa in freeride, rimanendo dunque staccato dai due amici che sono invece stati investiti in pieno dalla valanga. Il fortunato escursionista è stato soccorso in parete dai tecnici del Soccorso alpino Fvg e della Guardia di Finanza, venendo poi trasportato in ospedale per accertamenti. I suoi compagni di viaggio, nonostante fossero molti esperti, purtroppo non ce l’hanno fatta e sono stati travolti e uccisi dalla neve.