La boxe perde un’occasione storica, salta il match Tyson-Holyfield: slitta il ritorno di Iron Mike sul ring

Il match Tyson-Holyfield non si disputerà, il remake tra i due ex pesi massimi non verrà disputato: profonda amarezza per gli appassionati di boxe

La terza sfida tra Mike Tyson ed Evander Holyfield sembra allontanarsi sempre di più, lasciando l’amaro in bocca a tutti quei nostalgici che non si sarebbero persi per nulla al mondo il terzo match tra i due ex pesi massimi.

Foto di Etienne Laurent / Ansa

Dopo un lungo tira e molla durato parecchie settimane, sembra che le trattative si siano arenate tra gli entourage dei due vecchi pugili, al punto che Holyfield salirà sul ring il prossimo 5 giugno a Miami per sfidare Kevin McBride, ossia colui che nel 2005 pose fine alla carriera di Iron Mike. Quell’11 giugno, l’atleta irlandese annientò letteralmente Tyson prendendolo a pugni per sei round fino alla definitiva resa, arrivato non dopo aver tentato di rompere un braccio al suo avversario e mordere uno dei suoi capezzoli. Da quel momento sono passati ben 16 anni e adesso anche McBride è un attempato giovanotto, che però ha deciso di tornare sul ring per affrontare Holyfield.

Tyson rifiuta

Tyson
Foto di Joe Scarnici / Ansa

A far saltare il Tyson-Holyfield III, che avrebbe garantito certamente un lauto incasso in termini di pay per view, pare sia stato proprio il clan di Iron Mike che avrebbe rifiutato una borsa di 25 milioni di dollari. Un no seguito da una diretta Instagram di Tyson in cui sembrava deciso a salire sul ring il 29 maggio, prima di chiudere le trattative con l’entourage di Holyfield. Non ci sarà dunque il terzo e ultimo incontro tra i due, dopo i primi due memorabili andati in scena nel ’96 e nel ’97, entrambi persi da Tyson. Nel primo, Iron Mike andò giù all’11° round e venne sconfitto per ko tecnico, nel secondo invece venne squalificato alla terza ripresa per aver addentato il lobo del rivale.

Niente record

Tyson
Foto di Nina Prommer / Ansa

Con il passare del tempo, Holyfield e Tyson si sono chiariti e abbracciati, ma non torneranno sul ring per il remake. Un vero peccato, perché l’incontro avrebbe infranto il record d’incasso stabilito di recente nel match Tyson-Roy Jones, riuscito a registrare 1,6 milioni di vendite in pay per view al prezzo di 49,49 dollari ad acquisto, raggiungendo la cifra di 80 milioni. Holyfield si accontenterà di combattere con McBride in un match che farà da contorno al mondiale dei leggeri fra Teofimo Lopez e George Kambosos in programma sulla piattaforma Triller. Quasi impossibile che venga registrato un nuovo record di vendite, dal momento che l’unica attrazione in circolazione si chiama Mike Tyson e quel giorno non salirà sul ring con buona pace di tutti gli appassionati di boxe.