Che frecciata di Mazepin a Mick Schumacher: “avrà a disposizione vantaggi sconosciuti per me”

Che frecciata di Mazepin al suo compagno di squadra Mick Schumacher: il 'tedesco' accusato' di essere aiutato dalla Ferrari

Non manca lo spettacolo in questo weekend senza motori. Nonostante F1 e MotoGP siano fermi, ci pensano i piloti a regalare delle piccole chicche ai fan e appassionati.

Nello specifico, questa volta, è stato Nikita Mazepin a dare una certa visibilità a se stesso in primis ma al Circus, in un fine settimana senza gare.

La frecciatina di Mazepin

Il pilota russo ha parlato del suo compagno di squadra, il giovane Mick Schumacher, in un’intervista a MatchTV, focalizzandosi su certi… vantaggi, che sarebbero stati concessi al collega tedesco. “La mia preparazione in vista di Portimao (prossimo GP ndr) non sarà facile: non abbiamo un simulatore in Haas e dunque dobbiamo usare quelli che la maggior parte dei piloti professionisti hanno a casa. Al contrario, forse, Mick avrà il permesso di usare il simulatore della Ferrari: facendo parte della loro Academy, avrà a disposizione vantaggi sconosciuti per me”, ha dichiarato.

“La F1 è sorprendentemente intensa per me . Ovviamente lo immaginavo, anche se non mi aspettavo qualifiche così frenetiche. Tutti ti guardano e ogni passo falso ha le sue conseguenze. Ma quando abbasso la visiera, penso solo a correre. È molto importante continuare ad imparare. Sono abbastanza sicuro che sarò almeno qualche anno in questo paddock. Non inizierò a farmi prendere dal panico”, ha concluso poi Mazepin.