Che stoccata di Morbidelli alla Petronas: “vivo nel passato e cerco di far andare forte il passato nel presente”

Franco Morbidelli punge il team Petronas dopo la prima giornata di prove libere del Gp di Spagna e la buona prestazione in pista

Franco Morbidelli è riuscito a metterci una pezza oggi a Jerez de la Frontera. Le prime due sessioni di prove libere del Gp di Spagna sono state positive per il pilota italiano della Petronas, mentre non può dire altrimenti Valentino Rossi, che ha chiuso le due prove con un 20° e 21° posto.

franco morbidelli
Foto di Jose Sena Goulao/ Ansa

Nonostante i buoni risultati di oggi, però, Franco Morbidelli non è soddisfatto del lavoro in casa Petronas: “sono molto contento di essere entrato in top 5 senza fare il time attack e questa cosa mi dà molta soddisfazione, ma è solo venerdì. Non si prendono tanti punti il venerdì. Secondo me questo non è il vero Morbido. C’è uno svantaggio veramente grande sul rettilineo, com’è normale che sia. La moto è del 2019, quindi è normale che le altre Case, e anche la mia, siano andate avanti. Non annuncerei niente di super esaltante, ecco. Mi concentro gara per gara, questo è un circuito dove i rettilinei non sono molto lunghi e la moto si guida molto bene. Quindi se riesci a guidarla forte, puoi compensare quello che perdi sul dritto, che poi non è tantissimo“, ha dichiarato.

franco morbidelli
Foto di Jose Sena Goulao/ Ansa

Non so se sto facendo la differenza, non posso dirlo, perché non c’è nessuno che guida la mia moto e non c’è nessuno che guida una moto del 2019, quindi non possiamo fare alcun tipo di paragone. Sono una mosca bianca. Vivo nel passato e cerco di far andare forte il passato nel presente. All’inizio della stagione 2020 è positivo, ma nel 2021 è quello che c’è. Con quello che ho, il mio punto forte deve essere la regolarità, dovrò fare di questa la mia forza di quest’anno. Ci devo provare e ci devo riuscire. Mir così ci ha vinto il mondiale l’anno scorso”, ha concluso.