La curiosa trovata di due vietnamiti, usano una Ferrari finta per trasportare meloni: è costata solo… 835 euro!

Due giovani vietnamiti hanno costruito con 835 una Ferrari Gtb con il solo obiettivo di trasportare meloni e venderli alla gente del posto in cui vivono

La Ferrari spesso deve fare i conti con persone disoneste che, pur di avere una supercar del Cavallino nel proprio garage, violano la legge acquistando prodotti falsi e rischiando di andare incontro a pesanti sanzioni.

Oltre a questa gente, c’è chi invece dà fondo al proprio ingegno e alla propria creatività per sviluppare una Ferrari homemade, utilizzandola per le funzioni più disparate. E’ il caso di due giovani vietnamiti, riusciti a replicare una 488 Gtb installando però un motore del tutto particolare. Invece del V8 da 3.9 litri, la ‘finta’ supercar costruita in Vietnam dispone di un propulsore raffreddato ad aria e proveniente da una pompa dell’acqua, permettendo all’auto di sfiorare come velocità massima i 60 km/h.

Usata per vendere meloni

Non è la prima volta che questi due giovani vietnamiti costruiscono una ‘finta’ supercar, in passato ci erano riusciti con una Bugatti Chiron e una Lamborghini Aventador Svj. In questa occasione si sono lanciati nella replica di una Ferrari, realizzata addirittura con un budget di circa 835 euro. Ma perché i due asiatici hanno costruito una 488 Gtb? La risposta è arrivata da un video postato su YouTube dal canale ‘Nhet Tv’, dove si nota come la Ferrari venga utilizzata per trasportare meloni e venderli alla gente del posto. Una trovata davvero geniale, che ha fatto immediatamente il giro del mondo per la curiosa e originale mossa compiuta da questi due inventori vietnamiti.