E’ la fine di un’era, il Manchester City dice addio a Sergio Aguero

Il Manchester City ha annunciato che a fine stagione Sergio Aguero lascerà il club, il Kun dunque dice addio ai 'Citizens' dopo 257 gol in 384 partite

SportFair

E’ ufficiale, Sergio Aguero lascerà il Manchester City alla fine della stagione. Una notizia clamorosa che spiazza i tifosi dei ‘Citizens‘, costretti a dire addio a un’icona del club capace di segnare ben 257 gol in 384 partite giocate.

Aguero
Clive Brunskill / POOL / Ansa

Numeri impressionati, a cui si aggiungono i trofei conquistati dal Kun con la maglia del Manchester City: 4 Premier League (2012, 2014, 2018, 2019), 1 Coppa d’Inghilterra (2019) e 5 Coppe di Lega (2014, 2016, 2018, 2019, 2020). Un palmarès di tutto rispetto a cui si aggiunge anche il titolo di capocannoniere, ottenuto nella stagione nella stagione 2014/2015. Ad esaltare le potenzialità di Aguero ci ha pensato soprattutto Pep Guardiola, con cui il Kun ha realizzato ben 121 reti. Importanti comunque anche le cifre raggiunte con Manuel Pellegrini (89 centri in 119 partite) e Roberto Mancini, attuale ct dell’Italia, con il quale Aguero ha segnato 46 reti in 86 partite.

Una statua per il Kun

Aguero
Foto di Gareth Copley / POOL / Ansa

Nella nota con cui il Manchester City ha annunciato l’addio di Sergio Aguero a fine stagione, il presidente Al Mubarak ha rivelato come verrà costruita una statua in onore del Kun: “non è ancora il momento dei discorsi d’addio, c’è ancora molto da fare in questa stagione e ci aspettiamo che Sergio continui a dare il suo contributo come sempre. Nel frattempo però è per me un grande piacere annunciare che commissioneremo ad un artista la creazione di una statua di Sergio che potremo ammirare all’Etihad insieme a quelle di altri campioni. E non vediamo l’ora di dargli un degno addio a fine stagione”.