Lutto nel mondo della boxe, è morto Leon Spinks: l’uomo che tolse il titolo mondiale a Muhammad Alì

Il mondo della boxe piange la morte di Leon Spinks, ex pugile statunitense che riuscì nel 1978 a strappare il titolo mondiale a Muhammad Alì

Un triste lutto colpisce il mondo della boxe, è morto all’età di 67 anni il grande Leon Spinks, colui che riuscì nel 1978 a strappare il titolo di campione del mondo dei pesi massimi nel 1978 a Muhammad Alì. L’ex pugile americano è deceduto a causa di un cancro alla prostata, che lo ha sconfitto dopo una lunga battaglia.

La carriera

Foto di Jack Smith / Ansa

La morte di Leon Spinks non può che far calare un velo di tristezza sul mondo della boxe, che si è emozionato davanti alle imprese dell’ex pugile americano. Dopo una carriera nei dilettanti ai massimi livelli, impreziosita dalla medaglia d’oro alle Olimpiadi di Montreal nel 1976, Spinks passò l’anno successivo tra i professionisti. Il 15 febbraio del 1978 entrò nella storia con la vittoria su Muhammad Alì, che gli valse il titolo di campione del mondo dei pesi massimi. Nel settembre dello stesso anno però perse la cintura, venendo battuto proprio da Alì, che si prese la rivincita e conquistò per l’ultima volta il mondiale dei massimi.